Dalla antiche tradizioni alle moderne rivisitazioni dei pasticceri

Dalla antiche tradizioni alle moderne rivisitazioni dei pasticceri

Saranno gli arabi, durante il periodo di dominazione, a importare nuovi ingredienti e metodi di preparazione in Sicilia. Dalle antiche tradizioni alle moderne rivisitazioni dei pasticceri il passo è stato breve, benchè abbastanza graduale e spontaneo; sempre più spesso, infatti, gli chef viaggiano con la fantasia per dare vita a prodotti di ogni aspetto e dimensione!

Tradizioni dolciarie e usanze

Sin dal Medioevo la pasticceria ha ricoperto un ruolo fondamentale nella dieta siciliana; sono tantissime in Sicilia le tradizioni legate ai dolci e alla loro preparazione. Queste possono variare in base al Paese e ai borghi in cui ci si trova.

Tuttavia, alcune usanze sono comuni agli abitanti dell’Isola. Una di queste ha a che fare col modo di accogliere i propri ospiti…

Gli eventi speciali, quando la maggior parte delle famiglie si riunisce, vengono celebrati concedendosi i dolci della tradizione. Questi non devono mai mancare in occasioni quali matrimoni, battesimi, compleanni e ogni altro genere di feste. In questi casi, è sempre buona norma offrire dolci e dessert agli invitati.

Lo chef Antonio e la rivisitazione delle ricette “della nonna”

Lo chef Antonio si è lasciato ispirare dalle tradizioni dolciarie della sua Terra per dare vita a piatti dall’aspetto sorprendentemente innovativo; mettendo sempre al primo posto per importanza la genuinità delle materie prime, ha scelto di conferire un tocco fresco alle ricette delle nostre nonne.

Dalla antiche tradizioni alle moderne rivisitazioni dei pasticceri

Al Ristorante Kairos vengono servite pietanze dal sapore unico, per soddisfare tutti gli amanti della tradizione che abbiano voglia di aprirsi alle novità.

Lo Splendid Hotel offre ai propri clienti una colazione tipicamente italiana, semplice e leggera. Tra dolci preparati in casa e prodotti da pasticceria dai profumi e sapori “nuovi”. La bontà delle tipicità siciliane risulterà, così, amplificata. L’intento dello chef è proprio quello di cambiare veste a ogni pietanza conservandone la storia!